Il gruppo noyb.eu, guidato dall’attivista austriaco Max Schrem, ha accusato la #Apple di violare la normativa privacy in quanto su tutti i dispositivi IOS è preinstallato l’identificatore (=tracker) IDFA (Identifier for Advertising) che consente agli sviluppatori e ai professionisti del marketing di monitorare l’attività a scopi pubblicitari e può essere utilizzato dagli inserzionisti per eseguire campagne di remarketing e registrare le conversioni di tipo acquisto o download, senza raccogliere prima il consenso degli utenti.

Tags: