Da tempo immemorabile le donne sono alle prese con la violenza di genere a casa e nei luoghi di lavoro. Tuttavia, l’intensità e la frequenza di questi episodi sono aumentate durante la pandemia di COVID-19. C’è stato un forte aumento degli abusi sia fisici che psicologici subiti dalle donne in questi pochi mesi, rendendo le donne ancor più vulnerabili.
Non solo all’interno degli spazi domestici, ma anche la violenza digitale contro le donne ha subito un forte aumento, trasformando la linfa vitale di Internet in uno spazio ostile.
Il web troppo spesso non è sicuro per le donne: subiscono abusi online, ricevono messaggi minacciosi, molestie sessuali e condivisione di immagini private senza aver manifestato il proprio consenso.
E’ necessario parlarne al fine di riconoscere e affrontare queste “nuove” forme di violenza contro le donne auspicando un intervento normativo sul tema.
#woman #right #cybersecurity #stalking #web #privacy

Tags: